carlo

Meridio … e i Sette Colli di Roma …

X. IV. MMXVI
URBE …. FORI IMPERIALI ….

…. ” …. Quamdiu stabit Colyseus stabit et Roma …. “….. Sui lastroni che avevano accettato le ruote delle bighe … In arrivo sotto l’arco di Costantino … Che trionfale dopo la vittoria di ponte Milvio rientrava osannato nella sua Urbe …. Un fiume di Runners si sposta verso la partenza dei sogni … Sul viale dei trionfi …. L’Amphitheatrum Flavium …. fa ombra … ad un sole generoso …. Quasi un riflettore puntato sul protagonista …. copre i pensieri … ricorda la storia … Celebra i vincitori ed i vinti …. e sembra quasi udirsi dalla sua pancia gli urli della folla … Eccitata dalle sadiche sofferenze gladiatorie … E attenta allo svolgersi dei giochi … Ed il Correre della storia continua a non cedere e sollecita nuove sfide … Una volta leoni e cristiani … Oggi una variopinta multietnica multisociale multisportiva marea montante di pedestri affezionati del sudore e lacrime che in nome di una sfida contro la misura arrischia vita tempo e denaro per dire … Si … Io c’ero !!! ….. È la 22esima sulle consolari di Roma … A cavallo di Colli che hanno toccato più volte i numeri dell ‘universo solcando le rughe del mondo …. Tracciando senza possibilità di revisione il futuro dell’italica penisola e dell’impero oltralpe …. Come allora anche ora i 18 mila in partenza sono pronti a lasciare il segno nella loro storia personale di uomini e di sportivi …. La partenza nella Città Eterna avvolti dal viale dei tronfi …. Nei fori imperiali che attrae il genere umano da ogni angolo del pianeta … Rappresenta uno di quegli angoli di privilegio …..che il globo terracqueo regala solo a pochi ardimentosi ….. che invece di pantofole e cappuccino ….. preferiscono fresco e rugiada ….. E calcare il viale dell’eternità in vita ….si parte … Inutile dire che in poche centinaia di metri passi dalle maestosità di chi ha difeso la patria ….. ed ora gli viene negato anche il Nome …… e le oche che di Campidoglio che starnazzano …. E nel mezzo odi echi … Che si conciliano alla gara … “Vinceremo” ….. Ma al tempo stesso evocano orripilanti ricordi ….. mai sopiti di esagerato orgoglio bellico …. Ma va via la strada sotto i piedi che è una bellezza …. Meridio vola … Ma lungi perché un campione … Ma solo perché da generale schiavo gladiatore Runners dotthouse ….. le vibrazioni della sua Roma … Lo solleticano come pochi posti al mondo …. “Aoooo e vva pianooooo ….andó vai co ssà fretta ….. È lungaaaaa …. ” ….Mi grida uno spettatore a cui sfiorò il capo nel curvare del percorso …… Dottoooo mi sento Urlare sul Ponte e vedo il Meraviglioso sincero affettuoso sorriso di Benito amico dal cuore d’oro … Quale miglior modo di percorrere i primi km …. Vanno le gambe … Non freno nulla … Mi ero ripromesso …. Calma e strategia … Ma quale strategia … Corro di testa e di cuore … Un armadio come Meridio nemmeno dovrebbe correre una maratona … Ma …. “il traguardo arriva dove il cuore vuole arrivare” …. Per cui via e chi se ne fr…. Quando finirà finirà la benzina … Certo i puristi inorridiranno ….. ma Meridio è libero da catene … Va bene così … Tanto le gazzelle nere … Sono già arrivate … La vittoria domani forse …. se mi sarà data la clemenza di frequentare prati verdi … Dopo … Magari lassù Meridio potrà mai vincere una maratona … 14 metri sopra al cielo …. Sulla terra le sue vittorie sono contro il mero dato kilometrico …. Sono le vittorie di nessuno … Ma piene di te …. ” …. Aooo an vedi …. Un polacco !! ” Esclama il pacemaker 4:00 vicino a Meridio ….. e subito urla ….intona …. incita “papaaaaa Giovanniiii …..!!! ” ta ta ta tan ta !!!! E si alza il coro !!! ….. Pieno vitale gioioso …. nessuno escluso … Ed il Runner
Polacco …… riconoscibile perché avvolto dalla sua bandiera …… ringrazia sorridendo ….. così solarmente …… che sembra scorgere Giovanni Paolo I nei suoi occhi …. Che ci dice “spero mi corrigerete se sbaglieró ” ….. Esempio di umiltà …. Che abbaglia e genuflette per il
Rispetto …… Cosa può donare una maratona e poi nella città di Dio …. Non si può Comprendere se non si vive …. “Aooooo steeee ….. ” esclama di nuovo il
Pacemaker ” ….. va pianoooo è rossoooo ….. c’è só le telecammmmere ….” … Ecco si passa dal serio … Mistico … Al faceto … Al trasteverino purosangue … E che fai …. ridi … Ridi … Sorridi … Guardi in cielo … Ringrazi … È un privilegio ….. Meravigliosamente scorre … San Pietro e via della conciliazione ti abbagliano … Corri guardando lei … La basilica … Senti l’abbraccio del bernini … Comprendi chi sei ? … Nulla !!!! …. un granello !!!! … Percui grazie che ci sono …. La folla incita …. il sole scalda ….. ogni tanto folate di vento rinfrescano … I km vanno via e fino al 25-26 sembra tutto perfetto … Poi come quando viaggi in autostrada ….autoradio a palla ….tutto ok ed all’improvviso … Din din Din … Si accende una spia … Ma come ? Andava tanto bene !!??!! … Eppure sono mezzi meccanici .. E tanto è il nostro corpo … Iniziano ad accendersi le riserve … Din din Din … Spia Benzina finita … Passiamo a gasolio … Ristoro … Riparto … Ora sono diesel … Scendono i giri ma Meridio … c’è …. c’è …. Proseguo … Boia chi molla … Si volevo i 4:00 …forse me li sono giocati nel 2015 per non abbandonare il mio presidente … Ma dott house ha nel sangue la cura e il sacrificio altruistico … Va bene così … Allora proseguiamo … Spingo …. Acquacetosa … Salitona cattiva …. in una maratona è sadica … Spezza …. infierisce … spreme …. Spegne …. Din Din din … Spia gasolio … Passiamo a gas … Ristoro … Ripartire o non ripartire ” this si the question” … Riparto … Meridiooooo … Che bello i miei amici Runners lì a incitarmi addirittura a fotografarmi … Effetto boost … Per un paio di K … Risalgono i giri …. Si entra in centro … Da piazza Navona in poi …. Sembra più un Golgota di persecuzione cristiana … Che un ombelico culturale che il mondo ci invidia …. Via del corso … Entro … Iniziò a percorrerla … mi guardò intorno … Cerco … Eccolo … un sorriso a scaldarmi … Lo cercavo … L’ho trovato … ad accarezzarmi … A dirmi …. daiiiii …. ce l’hai fatta … Proseguo …. Ma …. Dopo poche centinaia di metri …. Din din Din …. Spia del gas … Finito … Voglio morire … No resisto … Passiamo a metano … “Il metano mi da una mano” …. e mi porterà al traguardo ….. Sento il respiro dietro … Odo seppur confuso e stanco … di lontano … da tergo …. “non ci posso credere!!! ” …. È lui … Richelieu ….. &Co … con presidente al seguito … Stupito di recuperare il suo generale … Meridio Meridio non puoi cedere …. Richiama tutte le tue campagne e rinvigorisci ….. non cedere spingi ….. i tuoi centurioni sono pronti a portarti al Traguardo ….. Meridio ci crede … Rinvigorisce ….. Ma quali centurioni …. e centurioni … Meridio prova a chiamare la testuggine …. ma già tutti via … Ma quali centurioni che mi hanno lasciato solo …. Aiutateci …. E vabbè … Poi faremo i conti !!!! Ahahahahah …… Allora canuto e stanco … Con poche gocce di metano … Meridio saluta trinità dei monti … E si avvia a tagliare la sua seconda maratona di Roma … La sua Roma …. E stavolta sui sette colli ha lasciato le sette vite che un gladiatore ha … Ma ha trovato al traguardo la storia di un segno in cui vincere … Il cuore di un gladiatore ….la fierezza di un uomo ….la spavalderia di un combattente …. Roma è conquistata … Ed ora … Stramazzo … Ma vivo di gloria …

Meridio dedica postuma questa maratona allo zio …. in realtà un fratello maggiore … Le regole incomprensibili della vita hanno scelto anzitempo lui … Io lo porto via con me … Nella maratona … E ripercorro una vita insieme … E noto … E sottolineo … semmai ce ne fosse bisogno … Che la vita è l’unico viaggio dove nessuno torna vivo … Ciao Zio … Grazie!

Meridio A.D.R. X. IV. MMXVI
URBE AETERNA

13082662_10207951727184134_6395018642944054597_n

Settimana freddina aprile 2016

La settimana è iniziata con una festa nazionale: e si ne hanno parlato tutti i telegiornali e non era per la Liberazione ma per il compleanno del Nostro Amato Presidente!
Questa settimana un po’ freddina si conclude con una festa nazionale questa volta per davvero e quindi approfittiamone per “non lavorare” ma per correre.
SABATO 30 APRILE: TRAIL DEI TRABOCCHI – VASTO 13.5km;
DOMENICA 1 MAGGIO: 37° MARATONINA PETRUZIANA di 10 km (Teramo) e la MEZZA DEL SANTO di 21km (San Giovanni Rotondo).

ATTENZIONE MESSAGGIO IMPORTANTE: in occasione dell’importante evento del 15 MAGGIO “MARATONINA DEL MARE”, la RUNNERS PESCARA che organizza il tutto ha bisogno di VOLONTARI. Come ben sapete quando fate una gara la figura del VOLONTARIO è FONDAMENTALE per la riuscita dell’evento.
E’ MEGLIO UN VOLONTARIO IN PIU’ CHE UNO IN MENO: quindi chiunque è invitato a darci una mano … NOI VI PROMETTIAMO TANTO DIVERTIMENTO!!!

STIAMO UNITI!!! Beep Beep

maglia

LA SETTIMANA DELLA LIBERAZIONE

il 15 maggio si avvicina!

Buongiorno Amici Runners!!!
Gli appuntamenti di questa settimana lunga sono tanti!!!

SABATO 23 APRILE: ben 12 “pazzi” andranno a Banzi Borgo Badiale per la 6 ore dei Templari;
DOMENICA 24 APRILE: 12km per la bellissima gara a Manoppello chiamata Scarpinata delle Abbazie;
LUNEDI’ 25 APRILE: 11km a Roseto per la Passeggiata di Primavera.

TEMPERATURA PERFETTA, IL SOLE CI FA GIA’ SUDARE, MA SIAMO SEMPRE PRONTI PER INDOSSARE LE NOSTRE SCARPE DA RUNNING E’ CORRERE!!!

BUONA SETTINAMA A TUTTI!!!
STIAMO UNITI!!!
Beep Beep

12494795_10209175459733596_3500325032793210803_n

S.P.Q.R. E I FIORI DELLA MARATONINA…

S.P.Q.R.: SONO PESCARESI QUESTI RUNNERS!!! Il fine settimana appena finito ha visto l’antica Roma svecchiarsi e ringiovanire con l’ondata dei tantissimi runners proveniente da tutto il mondo!!! Ma la sigla latina S.P.Q.R. da Senato e popolo romano si è trasformata in PESCARESI RUNNERS racchiudendo in se le figure che rappresentano il potere della Repubblica dei Runners!!! E naturalmente chi meglio di noi rappresenta la Repubblica del mondo del podismo!?!?
Siamo presenti con questa nuova veste anche questa settimana proiettando i nostri sentimenti e le nostre gambe già all’avventura di domenica prossima. Come ogni mese, anche questo mese ci sarà una gara di quelle classiche per eccellenza: la MARATONINA DEI FIORI!!! Una mezza (o una 10km) piatta, con due giri, l’andata all’interno tra gli alberghi e le case vacanze della riviera marchigiana e il ritorno sulla riviera con il mare sulla destra e la gente che passeggia e ci guarda ogni anno come se fossimo dei matti!!! Numerosi e rumorosi vi vogliamo!!!

IN BOCCA AL LUPO A CHI ANDRA’ ALLA MARATONA DI PADOVA!!! STIAMO UNITI!!! Beep Beep

IMG_6078

Samuele Fabrizio : un piccolo…grande UOMO!

Io sono pronto!! i km sono tanti…ma come dice Philppe Petit ..”
I limiti.. esistono soltanto nell’ anima di chi è a corto di sogni

Queste sono le parole del nostro atleta Samuele Fabrizio prima di partire per una folle avventura.
La Mitica Milano -Sanremo di ciclismo, percorsa pero’ senza bicicletta.

Grande Fabrizio!


Udite Udite, 280 km percorsi CORRENDO! E chiuderla in 35 ore!
Ad attenderlo trepidante la grande Lorena, che oramai e’ certa che le pazzie del suo campione non finiranno mai e dopo la Spartathlon di 246 km non poteva non provare anche questa

il percorso

La punta piu’ alta del nostro ultramaratoneta dal punto di vista sportivo, una gara e una prestazione epica, che solo un atleta del suo livello ci poteva regalare.
La Runners Pescara e’ orgogliosa di averti in squadra!
Grazie FABRIZIO!

Foto gruppo Vivicittà

NEBBIA IN SETTIMANA

Clima mite, nebbia bassa che nel pomeriggio ci abbandona ad un lieve sole!!! OPS scusate pensavo fosse la rubrica del meteo!!! :)

Il Presidente Domenico e tutto il direttivo è fiero dello storico risultato della Runners pescara che domenica su 1200 arrivati al Vivicitta’ 2016 ben 150 indossavano la mitica canotta gialla!!! GRAZIE RAGAZZI!!!

APPUNTAMENTI SETTIMANALI: martedì e giovedì allenamento alle ore 19.00 dal Ponte del Mare in compagnia!!!
DOMENICA 10 APRILE IN BOCCA LA LUPO A CHI CON CORAGGIO E DETERMINAZIONE AFFRONTERA’ LA STORICA MARATONA DI ROMA!!!
Per chi rimane e vuole gareggiare senza andare troppo lontano c’è a Francavilla al Mare L’INCANTO DEL CROSS MARE gara di 6.3km sulla sabbia alle ore 10.15 (tutte le info sul login).

Per ultimo vi segnalo un nuovo portale dedicato agli eventi sportivi “MyRaceAdvisor”: un sito appena nato che ha bisogno di voi per crescere e migliorarsi, loggatevi ed esprimete le vostre valutazioni sulle manifestazioni già svolte www.myraceadvisor.com (GRAZIE DIEGO)!!!

BUONA SETTIMANA… STIAMO UNITI!
Beep Beep

1689926_1128538610510059_8773374993690581707_n

VIVI…LA TUA CITTA’

La Pasqua è passata, le nostre tradizioni culinarie sono un ricordo per la mente ma non per lo stomaco, le uova le abbiamo aperte e adesso ci rimane solo “ACCONTENTARE” il nostro Amato Presidente!!!
Nessuna scusa è accettata perché se sei a Pescara è una tradizione esserci: VIVICITTA’ 2016 domenica 3 aprile TU NON PUOI MANCARE!!!
Se ci pensi corri tutti i giorni nella tua città e allora perché non farlo domenica in allegra compagnia e con la TUA canotta GIALLA?!?!?
Non puoi non FAR FELICE il PRESIDENTE che tanto ci tiene a noi, alla squadra e alla sua città!!!
TI ASPETTIAMO DOMENICA: puoi camminare, correre, gattonare, saltellare ma l’importante è che TU CI SARAI!!!
COME NON MAI DOBBIAMO ONORAR IL NOSTRO MOTTO: “STIAMO UNITI”!!!
Beep Beep


image1

Meridio … e le Idi di Marzo

OSTIA …
Porto di Roma ….
…. I numeri dicono “fortuna” …. domina il “16″ che la cabala Partenopea gli attribuisce “o’culo” ….
13 di marzo dice 16 ….
L’anno del secondo millennio dice 16 …
Il pettorale si legge 3238 ma dice 16 …
3 volte 16 …
Il tempo è limpido …
L’obelisco segna il vessillo della partenza nella Roma EUR che più che Imperiale …. come si addice al gladiatore … Si colora di Dittatoriale memoria ….
È la 3ª avventura del Generale …diventato Schiavo …diventato Gladiatore …diventato Runner …. Meridio torna sul teatro del primo amore …. Sulla consolare che portava i patrizi e gli imperatori al mare dell’Urbe …. Mentre ora si dispiega il serpentone variopinto che ogni anno fa esclamare qualche Romano de Roma …. “Aooo anvedi quessi …. Se blocca la Colombo …. ” annoiato e infastidito dai disguidi che subiscono per l’inibizione al traffico …. in piena domenica ….. Le emozioni si ripetono ogni anno … Con una consapevolezza diversa … Con un posto al sole nella griglia dei Good Runner …. Immediatamente lì …. Dietro il traguardo …..proprio dietro gli elite Runners …. Gazzelle nere inarrivabili anche in sogno …. Ma in fondo non è mai stato … e mai sarà sui minuti …. il traguardo di Meridio …. Ma sulla corsa dell’anima …. Sulla rincorsa delle sensazioni … Sul colloquio del sè …… Sulla ricerca del sorriso … E quindi il terzo sparo alla Roma Ostia disegna una nuova emozione …. E come le idi di marzo di congiurata memoria … Così l’esordio della giornata appare roseo …. Ma le lame sono lì ad attendere …. Libreranno a momento debito … Come si addice alla congiura … Quando le difese sono basse e distratte ….. Il serpentone multicolore è ormai conformato … La tradizione tutta di gladiatoria memoria di godere di sole e cielo terso nella corsa Ostiense viene confermata … Quasi a ribadire gli dei della pioggia … Il loro rispetto per uno degli arrivi più densi di vibrazioni consolari e percezioni storiche di poche altre corse al mondo … Perciò così come i generali facevano ritorno nell’Urbe celebrati tra ali di folla e vessilli Imperiali … Così anche il fiume multicolor dei runners indefessi gode di una porta verso l’orizzonte che si schiude all’ultimo svalicamento tra ali di pini secolari come per entrare in pompa magna…. dove i Patrizi Romani andavano a godere della natura e dell’ozio cortigiano …. Partiti …. ed è la terza …. ma il sorriso è sempre lo stesso … Come fosse il primo …. c’è qualcosa in questa gara così piatta e monotona eppure così fascinosa ed irrinunciabile … Che non c’è altrove …. E c’è qualcosa in questa partenza … In discesa … Con la gru della RAI a salutarti … L’EUR di magniloquenza dittatoriale a contornati …. L’evidente multietnicità di partecipazione a mixarti …. Che altre partenze non hanno …. Sorriso … Cuore sovramassimale … Discesa a tutta … Poche curve ed eccola … La Colombo …. Lunga … Piena …. Confortata dai suoi Pini Consolari … Ed allora inizia la scalata …. Perché è leggenda metropolitana che la voglia piatta … È in realtà un gioco di gobbe di cammello che raschiano i muscoli … E che culminano al 10k …. nella salita del camping ….. spezza il fiato … Tradisce la tattica … Ma soprattutto nasconde gelosamente il proscenio che ti regala quando ne conquisti la vetta al 110% ormai della tua soglia … Ma ancora con la possibilità di sgranare occhi … Ed aprire la bocca … Perché estasiato dalla visione del
Mare all’orizzonte …. Eccolo l’approdo … Itaca … Sembrava lontana … Eppure fu riacciuffata … E così per la terza volta anche Ostia podistica è conquistata … Il sapore salmastro … La visione poetica … La certezza che scorre il tempo … Ma i muscoli reggono … E dal 16k …. invece che iniziare un declino … canuto e stanco …. di Eco ricordo … Saliva una progressione … Vigorosa …. tutta energia … Oserei dire esplosiva … Fino a vedere il traguardo lì davanti al cuore e dietro di esso …. il cuore da riprendere e coronare il terzo sogno … Numero perfetto … Di Magnificenza ultraterrena … Di sapore persecutorio ….proprio nella terra dell’Impero vasto e potente … quanto ingiusto crudele e crocifero … Ecco è tagliato … Eccola la terza medaglia al collo del vincitore …. E si … la vittoria del cuore ….dell’animo …della volontà ….della caparbietà … La vittoria della costanza …. La vittoria della sofferenza … Anche stavolta Meridio ha salvato la pelle … E abbracciando il sogno … Si avvia con il pensiero al proseguo dei progetti e da Ostia antica ed i suoi accidiosi ristori … Tra poche meridiane da trascorrere si troverà a tastare i fori imperiali per gioire di :
2767 anni di storia …
42195 metri di pathos …
e 1 sogno nel cassetto …
Vincere per la seconda volta la durezza di Roma Maratona ….
Dedico queste brevi riflessioni “a tutti i Papà” del mondo …. che corrono ogni giorno le strade comuni della vita …. per far sentire ai loro figli …. i profumi del creato ed i sorrisi del cielo
MERIDIO
OSTIA ANTICA
A.D.R. XIII. III. MMXVI

12823394_1120380207992566_5487357990746262609_o

SETTIMANA PASQUALE

Domenica di sole e di TORRE DEI PASSERI così i Runners Pescara hanno deciso di iniziare la settimana Santa.

MERCOLEDI’ 23 marzo alle ore 19.00 ALLENAMENTO SERALE con partenza dal Ponte del Mare dopo la simpatica foto di gruppo.

LUNEDI’ 28 marzo PASQUETTA ALTERNATIVA INSIEME: alle ore 9.30 presso CITTA’ SANT’ANGELO gara di 18 o 9.8km organizzata dal nostro Samuele e quindi direi che proprio non possiamo mancare!!! Dopo tutti a pranzo insieme presso VILLA CHIARA (25€ a testa e sono disponibili ancora 10 posti)!!!

TUTTO IL DIRETTIVO VI AUGURA UNA SERENA PASQUA A VOI E AD I VOSTRI CARI!!!

STIAMO UNITI… Beep Beep

946137_10206929125804659_4203092998858808084_n

NICO LEONELLI: un uomo…un campione!

Le cose che piu’ ti colpiscono quando parli con Nico Leonelli sono  la sua pacatezza , la sua profonda educazione, il suo dialogo sereno e la sua eccezionale umilta’.

Tutte doti che uniti alla sua forza di volonta’ e al suo orgoglio di atleta, lo hanno portato a raggiungere traguardi davvero unici.

Negli ultimi anni si e’ dedicato alle Gare Podistiche definite Ultra Maratone, quindi a gare che vanno da 50km, alle 6 ore, alle 100km, alle 12 ore, a diverse 24 ore di corsa fino ad affrontare con grandi risultati, la famigerata Spartathlon, la gara di 246 km in cui rivive le gesta del leggendario Filippide, eroe greco che fu mandato come messaggero di corsa

Paola e Nico

da Atene fino a Sparta.

E come ultimo enorme risultato, la performance di sabato scorso, quando a Reggio Emilia e’ stato convocato dalla Nazionale Italiana Ultra per un esperimento unico: 24 ore di corsa monitorate in maniera scientifica ( elettrocardio, prelievi, test) per valutare l’effettivo impatto sul corpo umano di una performance cosi usurante.

test in gara

Bene, alla fine della Gara, il nostro Nico, supportato per tutte le 24 ore dalla Splendida compagna Paola, ha percorso ben 240 km ed e’ stato subito scelto per il Mondiale 2016 della 24 ore che si svolgera’ in Francia.

NICO LEONELLI e’ un ATLETA RUNNERS PESCARA!

Il Presidente e il Direttivo sono orgogliosi di averlo in squadra e gli augurano un grande in bocca al lupo per la storica gara in terra francese.