VORREI LA PELLE NERA

usain-bolt-pechino-2008_2092062_980x735
Carissimi, credo sia importante aderire e sostenere la campagna di sensibilizzazione antirazzista ”Vorrei la pelle nera”, lanciata dal presidente della FIP, Dino Meneghin, a seguito degli insulti razziali nei confronti di Abiola Wabara, la giocatrice della Bracco Sesto San Giovanni e della Nazionale Azzurra. Pertanto invito noi tutti atleti  che scenderemo in campo a San Benedetto apponendo un evidente segno nero sulla propria pelle. La campagna prevede infatti che tutte le componenti del movimento sportivo  colorino la propria pelle con un segno nero, ben visibile, in rappresentanza dei colori di tutte le etnie.  Da sempre noi adulti prima che atleti dovremmo  promuovere i valori dell’uomo e della vita.
Il razzismo e’ la morte dello sport. Non possiamo permetterlo. E se e’ vero che il problema nasce fuori dallo sport, nella societa’ civile, e’ bene che lo sport non resti con le mani in mano aspettando soluzioni dall’esterno, ma faccia il suo dovere contribuendo con atti concreti a sensibilizzare atleti, operatori e pubblico.

“Non solo dobbiamo respingere il razzismo fuori dai campi di gioco, ma dobbiamo sforzarci di usare il potere educativo e l’ascendente mediatico che lo sport esercita per entrare nelle coscienze di chi, nella societa’, dimentica che siamo tutti membri alla pari della stessa famiglia umana. Da sempre e per primo il sottoscritto  e’ motivo di vanto quello di avere societa’ ‘aperte’ in modo particolare verso coloro che sono lontani, neri, marroni e/o gialli facendo dell’accoglienza uno degli elementi fondamentali del nostro modo di vivere la vita e lo sport”.

Antonio Procaccini
Runners Pescara
SUL SITO AMICO CORRILABRUZZO SI PARLA DELLA BELLA INIZIATIVA DI ANTONIO !! A DOMENICA!
Both comments and pings are currently closed.

Comments Closed

to “VORREI LA PELLE NERA”

  1. Domenico scrive:

    Grande Antonio, il Presidente accoglie la tua proposta e invita tutti i Runners che domenica saranno a S.Benedetto , di fare questo piccolo gesto e dare un segnale a quelle persone che ancora oggi hanno dei comportamenti così incivili!

  2. luigi passeri scrive:

    Appoggio in pieno la nobile proposta di Antonio ed anche se non potrò materialmente aderire a causa dell’infortunio che mi impedisce di essere a San Benedetto, sono solidale e con tutti che coloro che aderiranno (mettete un pò di nero anche per me).
    Buona corsa a Tutti e “spaccate” tutti a San Benedetto !!!!!!!!!

    luigi